Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Allenamento Funzionale Cos’è?

0 86

Nelle palestre e nel mondo del fitness si sente sempre più parlare di allenamento funzionale, ovvero un modo di muoversi che rispecchia fedelmente i movimenti naturali

Ma cosa significa allenamento funzionale nello specifico? Lo vediamo in questo approfondimento. 

Allenamento Funzionale Cosa Significa

Cos’è l’allenamento funzionale?

Un allenamento funzionale rispecchia i movimenti tipici della nostra quotidianità e, quindi, deve coinvolgere più gruppi muscolari. 

Lo scopo di questa tipologia di allenamento è quello di ottenere un corpo armonico attraverso movimenti che compiamo naturalmente. 

Quindi al contrario della sala attrezzi che lavora per isolamento muscolare, l’allenamento funzionale esalta la camminata, l’arrampicata, il salto e tutti quei movimenti permessi dalla sinergia muscolare

Il presupposto di questo allenamento è che il nostro corpo è portato a compiere movimenti semplici ma non settoriali.

Per questo è considerato un allenamento omnicomprensivo, in grado di attivare tutti i muscoli a partire da movimenti “semplici”. 

A differenza dei movimenti da palestra l’allenamento funzionale promette di proteggere le articolazioni dagli infortuni senza stabilizzazioni o complicazioni motorie. 

Per questo si parla anche di Core Training, ovvero di un allenamento che si fonda sulla stabilità e sul rinforzo di tronco e bacino per ottimizzare il movimento. 

Allenamento Funzionale Esercizi

Nello specifico gli allenamenti funzionali stimolano la propriocettività ed il controllo del nostro corpo. 

Il focus di questo allenamento è il centro addominale da cui dipartono gli esercizi di equilibrio e quelli di sensomotricità che allenano la postura e la muscolatura. 

Per l’esattezza gli esercizi da allenamento funzionale vengono considerati tali quando presentano l’attività della cintura addominale, quando simulano movimenti naturali e quando sono orientati al controllo motorio e alla priopriocettività. 

Quindi camminare, saltare, arrampicarsi e mantenere l’equilibrio sono tutti allenamenti ed esercizi funzionali. 

Allenamento Funzionale a Casa

La differenza tra un allenamento standard ed uno funzionale è molto sottile per i non addetti ai lavori per cui sarebbe meglio affidarsi ad un professionista per ottenere risultati. 

Non possiamo quindi consigliare una scheda di allenamento valida per tutti proprio perché dipende molto dal tuo corpo e dalla tua forma fisica. 

In generale possiamo consigliare come allenarsi con il metodo funzionale attraverso qualche consiglio generico e, si, visti i tempi che corrono, parleremo di come farlo da casa a partire da una sedia. 

Quindi non ti serviranno pesi o attrezzi ma abbigliamento comodo, spazio sufficiente e una comunissima sedia. 

Per prima cosa occorre essere ben riscaldati e, quindi, almeno dieci minuti di saltelli sul posto possono bastare. 

Un esercizio tipico è lo squat sulla sedia, sulla quale non dovrai appoggiarti completamente perché basterà sfiorare il sedile e tornare in posizione. 

Allo stesso modo puoi procedere con i Dips oppure lavorare sulle gambe con gli Step Up, salendo e scendendo dalla sedia alternando le gambe in affondo. 

Poi ci sono i ponti e le alzate del bacino appoggiando i piedi sul sedile e gli squat jump sedendoti sulla sedia. 

Già con questi esercizi, in velocità e ripetizioni specifiche per la tua forma fisica, avrai compiuto un allenamento funzionale. Ti basterà defaticare e fare stretching e monitorare le serie nel tempo, aumentando il livello di difficoltà.