Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Avena Benefici e Proprietà

0 152

Avena Benefici e Proprietà – Tra i superfood per la corretta alimentazione l’Avena occupa un posto di grande rilievo anche se, nelle tavole italiane non ha sempre avuto la centralità di cui gode oggi. Si tratta di un alimento di origine vegetale che veniva coltivato sin dall’antichità ma che veniva considerato come una degenerazione del grano.

È per questo che veniva usata per alimentare il bestiame e non di certo per nutrire le persone. Solo più tardi sono stati scoperti i vantaggi dell’avena, i suoi benefici e le sue proprietà per cui oggi è considerata così importante per chi ama mangiare sano.

La rivisitazione dei benefici dell’avena proviene dagli anni novanta, quando iniziarono a circolare copiosi studi sulla capacità di ridurre il colesterolo cattivo nel sangue.

Oggi è l’alimento principe delle colazioni per cui né scopriremo tutti i benefici e le proprietà, assieme a qualche trucco in cucina per gustarla al meglio.

Proprietà e benefici dell’Avena: un alimento ricco e prezioso

L’Avena è un alimento prezioso per il nostro organismo e questo, ormai, è un indiscusso dato di fatto. Praticamente le fibre solubili dell’avena contengono una grande quantità di betaglucani e di fitonutrienti che ci aiutano a ridurre le infiammazioni e il gonfiore ma non solo.

L’Avena contribuisce a mantenere sano il sistema cardiocircolatorio e anche a mantenerci giovani, dal momento che è ricca di anti-ossidanti. Tra i fenoli dell’avena figurano gli avenantramidi, il cui principio attivo è oggetto di studio per il contrasto delle malattie degenerative delle ossa e delle articolazioni dure.

Inoltre l’avena è rinomata per la sua capacità di contrastare il colesterolo cattivo. Questo avviene grazie all’elevata quantità di fibre solubili che hanno effetti antiaterogenici ed antiinfiammatori. Dal punto di vista dei micro-nutrienti, inoltre, l’avena diventa l’alleato della vitamina C e ci protegge dall’ossidazione e dall’invecchiamento delle cellule della pelle. Se associata alla vitamina C, inoltre, l’avena potrebbe contribuire a ridurre i rischi che attanagliano la nostra circolazione per cui è ideale per tutti i palati e per tutti i fisici.

L’Avena per perdere peso

Infine ricordiamo che il consumo di avena favorisce la perdita di peso, per cui è un alimento indicato per chi vuole buttare giù qualche chilo di grasso senza rinunciare al gusto.

Difatti l’avena promuove l’abbassamento dei lipidi ematici, proteggendoci anche dalle pericolose patologie coronariche. Un vero toccasana! Non trovi? Ma come si consuma l’avena e in che modo possiamo integrarla alla nostra alimentazione?

Come si mangia l’Avena?

Dobbiamo ammettere che oggi l’avena è disponibile in un’infinità di forme per cui avrai solo l’imbarazzo della scelta. Dall’avena pura agli integratori potrai inserirla in tutti i pasti senza particolari difficoltà. Per esempio i fiocchi d’avena sono ideali da cuocere a vapore o in acqua per essere reidratati dopo l’essiccatura. Sono venduti già pronti o da preparare per una tazza ricca al mattino da accompagnare con latte, yogurt, scaglie di cioccolato o frutta fresca.

Poi ci sono le farine istantanee che possono essere aggiunte ai frullati o agli yogurt senza alcun bisogno di cottura. Infine trovi i fiocchi baby da cuocere che sono simili a quelli di cui sopra. Insomma stiamo parlando del popolare porridge, una colazione a lento rilascio che offre una scorta di fibre e nutrimenti essenziali per rimanere in forma e riempire con gusto lo stomaco.

Il porridge può essere abbinato al cacao, alla cannella e persino alla vaniglia ma sempre nel rispetto delle quantità derivanti dal calcolo del tuo fabbisogno giornaliero che potrai calcolare affidandoti alla semplicità della nostra amata dieta flessibile!