Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Bilanciamento e Ripartizione Macronutrienti

0 490

Quando inizi a seguire la Dieta Flessibile, e magari la segui da tempo, iniziano a venirti in mente pensieri del tipo “quando devo cambiare i macros?” o “ogni quanto devi ricalcolare il piano?

Per qualsiasi motivo, ognuno crede di dover cambiare i macros ogni volta che il suo peso cambia, o di dover rifare una serie di calcoli ad ogni cambiamento.

NON FARLO!

Quindi hai calcolato i tuoi macros per stabilire un piano di perdita di grasso, magari hai utilizzato il nostro Manuale Completo per avere tutto il processo preciso su come programmare il tuo piano da solo.

In modo simile a chi ha richiesto una Mappa Dei Macros personalizzata.
I clienti che hanno una Mappa Dei Macros hanno un piano molto più preciso e dettagliato (ma allo stesso tempo semplice) del piano che seguirai essenzialmente con le linee guida.

Ripartizione Macronutrienti Dieta

La risposta a queste domande dipende, come sempre ovviamente.

Dipende molto dalla situazione, se ad esempio un nostro cliente sta ottenendo grandi risultati non ha alcun senso iniziare a cambiare e fare modifiche su qualcosa che sta dando ottimi frutti.
Detto questo, ci sono casi specifici dove sappiamo che modificare qualcosa può cambiare o accelerare il processo.

Nei vari casi andiamo a modificare il deficit o l’equilibrio tra i macros per assicurarci che i nostri clienti ottengano sempre più risultati.

Calcolo dei macronutrienti a dieta

Andiamo a vedere alcune situazioni nelle quali ha senso cambiare i nutrienti o il rapporto tra i nutrienti e quindi cambiare macros.

Per alcune persone può anche voler dire cambiare i macros in modo graduale, ogni settimana ad esempio.
Per altri può voler dire cambiarli ogni due mesi o più…

Ecco i casi che è importante tu conosca.

Ripartizione Macronutrienti Dieta
Ripartizione Macronutrienti Dieta

Bilanciamento dei Macros a Dieta

Quando un cliente ha uno stallo, quindi non perde peso nonostante la dieta, facciamo dei cambiamenti nella strategia.

Spesso ci rendiamo conto che il metabolismo si è adattato, devi infatti considerare che quando segui una dieta il tuo corpo gradualmente e lentamente si adatta e riduce il metabolismo per adeguarsi al livello calorico che consumi.

Prima o poi in questo caso inizierai a vedere progressi sempre più lenti, fino a sparire.

In questo caso hai bisogno di aggiustare i tuoi macros al ribasso, quindi ridurli leggermente.

Questo si rifletterà sulla ripartizione macronutrienti nei pasti ed ha un impatto maggiore sulla ripartizione dei macronutrienti quando si fa sport.

Fai piccoli cambiamenti all’inizio, come piccole riduzioni di 5 grammi di carboidrati o grassi dal tuo totale giornaliero.

Fai questo aggiustamente, aspetta una o due settimane e monitora i progressi.
Spesso è già sufficiente questo per ricominciare a vedere progressi e perdita di peso!

Hai Perso Tanto Peso

Un altro caso può essere quello in cui hai perso tanto peso.

Per esempio mettiamo il caso in cui hai perso 40 chili.
A questo nuovo peso corporeo il tuo intoito calorico sarà decisamente minore per il mantenimento, anche qui quindi dovremo rivedere i macros.

ATTENZIONE! Perchè anche in questo caso ti consiglio di farlo solamente se non vedi più progressi o non si muove nulla.

Se più che una mancanza di progressi noti principalmente una mancanza di energia è probabile che sia un principio di rallentamento del metabolismo. In questo caso mangia al tuo livello di mantenimento per due settimane, successivamente ricominciamo con i macros precedenti.

In caso contrario è necessario ridurre i macros per ottenere un nuovo deficit calorico.
A volte questo è più che sufficiente per riavere progressi e perdita di grasso.

Hai Cambiato Obiettivo

Spesso i nostri clienti cambiano obiettivo durante il percorso, in questo caso sappiamo che dobbiamo cambiare il piano.

Se ci stavamo concentrando sulla perdita di grasso, ma ci sono stati grandi progressi e una grande perdita di grasso ed ora vuoi concentrarti sul mettere muscoli, dobbiamo cambiare.

In questo caso serve un intero piano nuovo. Dovremmo probabilmente alzare di molto i carboidrati ad esempio.

I carboidrati ti terranno in uno stato anabolico favorevole facendoti costruire muscolo rapidamente.
I macros andranno ovviamente rielaborati per assecondare le nuove calorie, che adesso serviranno a costruire massa muscolare.

Allo stesso modo se inizi ad allenarti di più e con maggiore intensità avrai bisogno di più nutrienti e di un rapporto diverso tra i vari macros.

Se non modifichi i macros in modo da adattarsi al tuo allenamento non riuscirai ad ottenere i risultati che speri.

Non Ti Senti Bene

L’ultima situazione nella quale dovrsti davvero fare un cambiamento ai macros è quella circostanza nella quale non ti senti come vorresti.

Se ti senti sempre stanco, a corto di energie, senti di non recuperare bene dai tuoi allenamenti e sei sempre fiacco.
Potrebbe essere il momento di fare qualche cambiamento.

Ricorda che ogni corpo è unico. Quello che funziona alla grande per una persona non funzionerà per te.
Si tratta di capire come funziona il tuo corpo e cosa va bene per te a seconda di come rispondi ai vari protocolli.

Se ad esempio segui una low-carb e ti senti sempre affamato, spompato e senza energia, alza di nuovo i carboidrati e riduci invece i grassi!

Questo è il bello della Dieta Flessibile!
Puoi facilmente modificare e spostare i parametri per assecondare le tue esigenze.

Monitorare Le Oscillazioni

Facendo questi cambiamenti ovviamente troverai la dieta perfetta per te. Imparerai a conoscere il tuo corpo, che tipi di cibi sono migliori per te e a quli rispondi meglio.

Ci saranno situazioni che ti richiederanno di fare dei cambiamenti, è quindi una mossa intelligente monitorarti e controllarti spesso per valutare i progressi.

In questo modo protrai capire se fare aggiustamenti, ridurre le calorie, riordinare i macros ecc.

Altrimenti farai cambiamenti a caso, senza alcun dato preciso e attendibile sul quale basare i cambiamenti.

Cerca di tirare le conclusioni ogni 2 o 3 settimane, è il tempo giusto per determinare se qualcosa non và e per capire se le modifiche che hai fatto sono corrette e danno i loro frutti.

E’ fondamentale tenere sempre a mente che lenti e costanti cambiamenti sono quelli ai quali dobbiamo puntare. Evitiamo di fare cambiamenti drammatici, ad esempio cambiare 50 grammi di carboidrati dall’oggi al domani, questo renderà solamente più difficile monitorare i cambiamenti e avere dati attendibili.

Hai ancora difficoltà a capire quali sono i macros adatti a te?
Hai considerato di chiedere una Mappa Dei Macros al nostro staff di dottori nutrizionisti?
Lo renderanno super facile, valuteranno 26 parametri fisici e metabolici e ti daranno un piano perfetto per il tuo obiettivo!