Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Calcolatore Macronutrienti: Scopri Quanto Mangiare

0 4.770

In questo articolo scopri quanto mangiare a dieta e qual è il migliore calcolatore di macronutrienti.

Per anni nel mondo del fitness l’opinione generale è stata una ed una soltanto: se vuoi perdere peso devi guardare le calorie.

Stop.

Per quanto sia “giusto” il concetto di dover bruciare più calorie di quante ne mangi, contare semplicemente le calorie non ti darà la minima idea di quanto sia “bilanciata” la tua dieta.

Facciamo un esempio:
Con una dieta da 1500kcal potresti mangiare 4 fette di torta oppure 375 fragole… ma nessuna delle due sarebbe una scelta “sana” o “corretta“.

E’ per questo che nella comunità del fitness si è affermata un’altra unità di misura, decisamente più importante delle calorie: i macros.

Se stai cercando di capire come impostare o calcolare i macronutrienti, guardare questo rapido video è il primo passo che devi fare:

Macronutrienti Cosa Sono?

Cosa sono i macronutrienti e perché sono così importanti?

I macronutrienti sono i nutrienti che forniscono energia al nostro corpo per crescere e mantenere il metabolismo.

Macros è il termine abbreviato per definire i Macronutrienti, che vengono classificati in:

  • Carboidrati
  • Grassi
  • Proteine

Tutti gli alimenti che mangiamo ogni giorno sono costituiti da una combinazione di macronutrienti e micronutrienti (ovvero vitamine e sali minerali).

Le proteine e i carboidrati hanno 4 kcal per ogni grammo, i grassi ne hanno 9 kcal per ogni grammo.

I micronutrienti che sono le vitamine ed i minerali invece non hanno apporto calorico.

Calcolare i macronutrienti a dieta è molto importante perché permette di bilanciare la dieta.

Anche contare le calorie è importante indipendentemente dal fatto che tu voglia mettere massa muscolare o perdere grasso… ma il conteggio dei macros resta fondamentale per un’alimentazione equilibrata!

Prestare attenzione alle calorie e ai macronutrienti che si assumono ogni giorno, ti garantirà di raggiungere i tuoi obiettivi non solo in termini di peso ma anche dal punto di vista estetico.

La ricerca dimostra che il deficit calorico (meno calorie mangiate di quelle bruciate) in associazione a un corretto bilanciamento dei macronutrienti, aiuta a perdere peso più facilmente ed efficacemente.

Ma come calcolare i macronutrienti in modo preciso in base agli alimenti che si consumano?

Calcolo Macronutrienti Dieta

Ognuno di noi è diverso ed ha delle specifiche esigenze nutrizionali.

Il peso, il sesso, l’età, lo stile di vita, la quantità di attività fisica praticata, la composizione corporea, sono tutti fattori che influenzano la dieta.

Una donna di 75kg che cerca di mettersi in forma c per esempio potrebbe impostare i suoi macros su un parametro 2:1:1, ovvero 50% carboidrati, 25% grassi e 25% proteine.

Se ci si allena davvero intensamente e si vuole ottenere una maggiore definizione e rendere la dieta più efficace si potrebbe anche alzare il livello di proteine nella dieta.

Quando si è a dieta, infatti, si tende a perdere massa muscolare.

Raggiungere l’obiettivo calorico ma non l’obiettivo di proteine giornaliere, potrebbe portare il corpo a consumare massa muscolare e danneggiare l’aspetto fisico.

I coach di Dieta Flessibile consigliano sempre di contare i macros, perché questo metodo consente la massima flessibilità e rende la dieta più facile e piacevole da seguire.

A differenza delle diete restrittive si può andare a cena con gli amici, bere un drink e scegliere quotidianamente gli alimenti preferiti da mangiare.

Se vuoi saperne di più sul funzionamento della Dieta Flessibile, ti consiglio di leggere il Manuale Completo alla Dieta Flessibile, il best seller che ha portato oltre 200+ persone a perdere dagli 8 ai 20kg.

Il calcolo delle calorie e dei macros in combinazione è quello che rende la Dieta Flessibile il sistema più gestibile e semplice per trasformare il tuo corpo.

Le persone possono mangiare ciò che vogliono e non devono più eliminare i cibi che adorano dalla loro alimentazione come nella Paleo o nella Keto o altre strategie contro ogni logica…

Se addirittura alla fine della giornata ti trovi con 200-300 calorie in meno puoi anche concederti uno sfizio senza andare a danneggiare la tua dieta!

Ma come capire quanto bisogna mangiare in base alle proprie esigenze?

Calcolatore Macronutrienti: Scopri Quanto Mangiare

Per tracciare i macros il modo più semplice e veloce è utilizzare l’App per la Dieta Flessibile.

Si tratta di uno speciale calcolatore di calorie e macronutrienti che permette in modo facile, direttamente con lo smartphone, di impostare la propria dieta.

Basta inserire nella propria schermata il tipo e il peso dei cibi che si consumano, per scoprire in un attimo quanti macronutrienti e calorie contengono.

E’ il miglior modo per comprendere il ruolo di carboidrati, grassi e proteine nella dieta.

Certo inizialmente potrà sembrare seccante segnare tutto quello che si mangia e contare i macros, ma in realtà tramite l’app diventa davvero semplice e veloce.

Può addirittura essere un’esperienza che apre gli occhi!

Scoprirai che ci sono carboidrati e tanti grassi in alimenti che non sospettavi nemmeno!

Addirittura dopo un po’ saprai già che nutrienti ci sono in un alimento e lo andrai ad impostare in automatico nella tua giornata.

Ripartizione Macronutrienti per Dimagrire e Mettere Massa

Come si fa il calcolo dei macronutrienti?

Il nostro staff monitora ed analizza oltre 26 parametri diversi per creare la Mappa Dei Macros personalizzata.

Ci si basa su dati come altezza, peso, sesso, livelli di attività, composizione corporea e molto altro per dare un successo garantito del 100%.

Facciamo l’esempio generico di un nostro atleta.

Un uomo di 30 anni, 80kg che ha come calorie di mantenimento 3200kcal delle quali il 50% sono carboidrati, il 25% grassi e il 25% proteine.

Voleva mettere 2kg di muscolo per una gara di powerlifting e quindi gli abbiamo aumentato il livello di calorie a 3500kcal al giorno, tenendo le proporzioni di macros identiche.

(Trovi la stretegia completa nel nostro manuale: GUIDA DEFINITIVA ALLA MASSA MUSCOLARE)

Successivamente alla competizione però ha voluto perdere 2-3kg per una maggiore definizione estiva, quindi lo abbiamo portato a 2600Kcal giornaliere e sottoposto al protocollo che abbiamo messo nel manuale CORPO DA MODELLO per la definizione estrema e muscoli tonici e duri.

Adattando stavolta i macros in 50% carboidrati, 30% proteine e 20% grassi, ha perso 2kg di grasso in un mese e mezzo.

Questa è la prova che ripartire i macros correttamente e bilanciare le calorie permette di ottenere risultati senza eguali.

Alla fine, una persona che conta solo le calorie potrebbe pensare che due snack con le stesse kcal siano identici, e mangiarli solo con lo scopo di “perdere peso“, ma la realtà è molto diversa…

200 calorie al giorno possono essere assunte con 22gr di olio, con un pugnetto di noci, con 53gr di zucchero bianco, con 588 gr di broccoli o con 385 g di mele.

Anche se le calorie sono uguali in questo caso la ripartizione dei macronutrienti è molto diversa.

Seguire una dieta che aderisce al tuo stile di vita, alle tue abitudini, a ciò che ti piace ma che soprattutto ti dia un risultato estetico e non solo di peso sulla bilancia è esattamente ciò tutti vogliamo.

Per questo contare i macros è esattamente ciò che serve non solo per perdere peso ma anche per raggiungere gli obiettivi di definizione.