Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Cosa Sono i Carboidrati?

0 58

Cosa sono i carboidrati? A cosa servono? E soprattutto quanti se ne possono mangiare?

Quando sentiamo parlare di carboidrati la prima cosa che ci viene in mente sono il pane e la pasta, gli alimenti che comunemente si trovano sulle nostre tavole e che ne contengono maggiori quantità.

Ma questi macronutrienti in realtà rappresentano molto di più per il nostro organismo.

Chi è a dieta cerca di limitarli, chi fa palestra li usa per il recupero dopo allenamento… ma cosa sono questi tanto discussi carboidrati e quanti se ne possono mangiare?

Carboidrati Cosa Sono?

I carboidrati o glucidi sono un’importante fonte di energia per il nostro organismo, delle molecole costituite da carbonio, idrogeno e ossigeno.

Il termine “carboidrato” descrive proprio dagli elementi che lo costituiscono, ovvero il carbonio e l’acqua (o meglio i gruppi ossidrili).

Comprendono gli zuccheri semplici (Monosaccaridi e Disaccaridi) e quelli complessi (Polisaccaridi) costituiti da più unità di zuccheri.

Esempi di Monosaccaridi sono:

  • Glucosio lo zucchero più comune
  • Fruttosio presente principalmente nella frutta e nella verdura
  • Galattosio uno dei componenti dello zucchero del latte

Tra i Disaccaridi più comuni invece troviamo:

  • Saccarosio il comune zucchero che si usa in cucina
  • Lattosio lo zucchero del latte formato da galattosio e glucosio
  • Maltosio lo zucchero che si trova nella birra

Tra i Polisaccaridi ci sono:

  • Amido lo zucchero utilizzato dagli organismi vegetali come riserva energetica, formato da pacchetti di glucosio, utilizzato anche in diversi settori dell’industria (alimenti, carte, colla, ecc…)
  • Cellulosa lo zucchero delle piante
  • Glicogeno lo zucchero di riserva degli organismi animali, formato da molecole di glucosio impacchettate

Alcuni nell’ambito dell’alimentazione fanno una distinzione anche fra carboidrati buoni e cattivi.

Gli zuccheri cattivi in generale sono quelli sbilanciati da un punto di vista nutrizionale come ad esempio lo zucchero da tavola, che a differenza di quelli buoni non contengono altri nutrienti.

Fanno parte della categoria degli zuccheri buoni ad esempio quelli contenuti nei legumi, nei cereali in chicco, nelle patate dolci, nella frutta, nel miele e nei latticini.

Quanti Carboidrati al Giorno?

I glucidi devono essere inclusi in un’alimentazione equilibrata.

L’OMS consiglia di assumere circa il 50% di calorie giornaliere in carboidrati, per soddisfare il proprio fabbisogno energetico, su cui influiscono il metabolismo basale e il livello di attività fisica che si pratica.

Tuttavia chi è a dieta evita di consumarli, a volte seguendo anche diete iperproteiche molto restrittive, che però a lungo andare possono creare diversi problemi.

Se è vero che per perdere peso bisogna limitare i carboidrati è anche vero che escluderli dall’alimentazione è un’approccio sbagliato, soprattutto perché non sarà questo che ti farà dimagrire in modo sano!

Diffida sempre dalle diete che escludono totalmente un tipo di alimento, a meno che chiaramente non si è seguiti da un nutrizionista che consiglia il piano alimentare più adatto alle proprie esigenze.

Se vuoi conoscere una dieta per dimagrire in cui si può mangiare tutto, leggi come fare la Dieta Flessibile.

Fonti Alimentari

Sono davvero tanti gli alimenti che contengono glucidi, anche se in percentuali molto diverse.

Persino molte bevande e integratori li contengono, anche diversi da quelli utili per il recupero muscolare.

Inutile dire che pane, pasta, pizza, prodotti da forno e dolci ne sono ricchi.

Tra i migliori cibi che contengono carboidrati ci sono i cereali integrali ovvero che hanno subito pochi processi di lavorazione.

Consigliato anche il riso basmati con un indice glicemico molto inferiore rispetto al riso normale.

Tra le fonti di carboidrati buoni, le patate e gli ortaggi, la frutta e i legumi.