Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Come Avere la Tartaruga Addominale?

0 111

Avere la pancia piatta e gli addominali scolpiti è il sogno di tutti… ma perché solo in pochi riescono a raggiungere questo obiettivo?

La tartaruga addominale in gergo indica i muscoli addominali in evidenza, ed in particolare il retto, il traverso e gli obliqui dell’addome.

Sia gli uomini che le donne ambiscono ad avere un addome scolpito, ma in pochi riescono a mantenerlo per via dello stile di vita e delle abitudini alimentari.

Avere i muscoli del cingolo addominale allenati non è solo bello dal punto di vista estetico, ma anche importantissimo a livello funzionale, per i movimenti di flessione della colonna vertebrale, l’inclinazione, la rotazione e la stabilizzazione del tronco.

In altre parole avere addominali tonici aiuta a prevenire il mal di schiena e la lombalgia.

Vediamo come fare per avere la tartaruga e raggiungere finalmente il proprio obiettivo.

Tartaruga Addominali Scolpiti: Come Fare?

Per riuscire ad avere la tartaruga addominale bisogna cercare di assottigliare il grasso adiposo sottocutaneo dell’addome.

La difficoltà sta nel fatto che il grasso sottocutaneo è uno dei più difficili da bruciare, perché almeno in parte dipende dall’azione ormonale.

In particolare il testosterone, l’ormone che caratterizza il sesso maschile, sembra essere uno dei principali ormoni che possono causare l’accumulo di grasso nella pancia.

Gli uomini infatti sono più soggetti ad accumulare grasso nell’addome rispetto alle donne, in cui invece si deposita più facilmente su fianchi, glutei e cosce.

Questo significa che per gli uomini riuscire ad avere la tartaruga è un pò più difficile, ma non per questo impossibile.

Come ottenere addominali scolpiti?

Inutile dirlo… la prima cosa da fare chiaramente è mettersi a dieta!

Se vuoi avere un addome scolpito prima di tutto dovrai perdere peso adottando uno stile di vita più sano e seguendo una dieta ipocalorica.

Il deficit calorico infatti permette di ridurre il grasso addominale: in media si consiglia un deficit di 350-500 Kcal in base al proprio fabbisogno calorico giornaliero.

E’ sempre consigliato affidarsi ad un coach nutrizionale se si vuole perdere peso in modo sicuro ed efficace.

Quello che si può fare da soli è sicuramente cercare di consumare più frutta e verdure fresche, proteine magre, carni bianche, cereali integrali e legumi.

Per una dieta personalizzata dovrai per forza rivolgerti ad un professionista del settore.

Assieme alla dieta esistono diversi esercizi per addominali che si possono fare per cominciare a lavorare sull’addome, tra questi sicuramente plank, crunch e crunch inverso sono alla base.

L’allenamento per sviluppare gli addominali, deve essere finalizzato alla massa e alla definizione muscolare per intaccare direttamente il tessuto adiposo, migliorare il metabolismo degli zuccheri e la sensibilità insulinica.

L’allenamento H.I.I.T (Hight Intensity Interval Training, letteralmente allenamento a intervalli ad alta intensità) è uno dei migliori per bruciare il grasso della pancia e scoprire gli addominali il più velocemente possibile.

Si tratta di uno speciale allenamento di cardiofitness in cui si alternano esercizi anaerobici ad alta intensità, come ad esempio gli scatti, con quelli a bassa intensità di tipo aerobico, ad esempio una camminata (fase di recupero attivo).

L’alternanza dell’attività ad alta e bassa intensità consente la variazione della frequenza cardiaca e l’attivazione di sistemi energetici differenti per un dimagrimento efficace.