Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Come Fare gli Squat Glutei nel Modo Giusto

0 135

Come Fare gli Squat Glutei nel Modo Giusto? Ci sono regole da seguire affinché siano davvero efficaci? Quali posizioni eseguire per beneficiarne al massimo? Eccoti una breve guida che risponderà a tutte le due domande.

A Cosa Servono gli Squat?

Prima di capire come fare gli squat nel modo giusto vorremmo soffermarci sulla loro utilità.

Difatti una volta compresa l’area di lavoro degli squat sarà più facile eseguirli nel modo giusto.

Gli squat servono a rinforzare gambe, glutei e tutti i muscoli correlati.

Servono anche a migliorare la tua mobilità, soprattutto nella parte inferiore del corpo dal a partire dalla vita in giù. Inoltre servono a mantenere in salute e allenate le tue articolazioni che si compongono anche di ossa, legamenti e tendini.

Squat Glutei: Come si Fanno in Modo Corretto?

Una serie di squat eseguiti male non serve a nulla perché oltre a sforzare pericolosamente le articolazioni non attiva i muscoli e ti fa faticare senza risultati.

Come anticipato lo squat è un esercizio che coinvolge la parte inferiore del tuo corpo e che è possibile eseguire a corpo libero o aggiungendo dei pesi o un bilanciere.

L’obiettivo principale dello squat è quello di rinforzare i quadricipiti, i glutei e la parte posteriore delle cosce attraverso un movimento di piegamento e risalita in posizione di partenza.

Per questo è un esercizio molto completo che attiva anche schiena, polpacci e caviglie.

Per fare gli squat nel modo giusto occorre prestare attenzione alla posizione di partenza.

Dovrai divaricare le gambe assumendo una posizione stabile, a piedi paralleli o leggermente orientati verso l’esterno.

La distanza dei piedi deve corrispondere possibilmente a quella delle spalle ed è importante partire ad addominali contratti per una maggiore efficacia.

Tenendo il capo rivolto in avanti inizia a spingere il tuo corpo verso il basso, senza piegare la schiena e sollevare i talloni da terra.

Non serve piegarsi fino a terra ma effettuare un piegamento sufficiente a coinvolgere i muscoli e a farti sentire lo sforzo sotto pressione del tuo peso corporeo ed eventualmente di quello del bilanciere.

Squat Challenge

I benefici degli squat sono così popolari al punto da aver diffuso una challenge di trenta giorni che tutti conosciamo come Squat Challenge. Si tratta di un programma di trenta giorni che aumenta di difficoltà e intensità ogni giorno.

L’obiettivo è quello di arrivare a fare almeno 250 squat in un giorno, partendo da una base graduale semplice a cui aggiungere di volta in volta un po’ di difficoltà.

Quindi si parte dal giorno uno in cui dovrai completare una serie di trenta squat per poi aumentare di dieci ripetizioni il giorno successivo.

Quindi in una sola settimana dovresti essere in grado di fare ben sessanta squat in più.

Al termine della challenge sarai pronto ad esibire muscoli tonici e ben allenati ma ti ricordiamo che è sempre consigliabile abbinare anche una piccola parte cardio e altri esercizi che coinvolgano i muscoli di schiena e braccia per ottenere un fisico tonico e attivo.