Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Come Gestire lo Sgarro Durante la Dieta

0 113

Sei qui perché vuoi imparare come gestire lo sgarro durante la dieta?

Ci spiace darti una cattiva notizia ma già parlare di “sgarro” è un errore. Sai perché?

Perché non si ingrassa con uno sgarro ma mangiando quotidianamente male e senza fare movimento.

Quindi l’aumento di peso non è correlato alla pizzata con gli amici o ad un attacco di fame nervosa ma ad un periodo continuativo in cui mangi male, non ti muovi e non ti idrati a sufficienza.

Sgarro Dieta: Come Rimediare?   

Quindi come gestire lo sgarro durante la dieta?

Questo argomento è tanto semplice quanto delicato.

Il punto è che quando si parla di una defezione al nostro regime alimentare ci troviamo in una dimensione che abbraccia anche la psiche per cui questo può farci sentire preoccupati o frustrati.

Se ti senti così stai sbagliando qualcosa nella tua alimentazione perché ciò che mangi non ti rende felice o soddisfatto per cui dovresti rivedere qualche regola.

Per esempio una dieta estremamente restrittiva può causare un gran numero di “sgarri” proprio perché ti lasci affamato, frustrato e in uno stato di continue privazioni.

Vuoi davvero vivere così per essere magro e tonico?

Innanzitutto non ne vale la pena e poi sappi che i risultati non arriveranno.

Con la Dieta Flessibile è Possibile Mangiare Tutto         

Piuttosto che mangiare carote e lattuga come un coniglietto dovresti pensare di fornire al tuo corpo ciò di cui hai davvero bisogno e si, tra gli alimenti utili rientrano anche la pasta, la pizza e persino la nutella!

Quindi mettiamo in chiaro una cosa: devi mangiare ciò di cui hai bisogno e per farlo occorre calcolare qual è il tuo fabbisogno e qual è il tuo obiettivo di peso.

È questo il “temibile” segreto che disintegra qualsiasi dieta del minestrone, del riso o delle proteine.

Una dieta severa e sbilanciata può dare risultati nell’immediato ma nel lungo periodo può provocare aumenti repentini di peso, squilibri, carenze alimentari e problemi alla salute.

Quindi unisciti a noi che mangiamo felici e siamo soddisfatti del nostro corpo e scopri come si imposta la dieta flessibile.

Si tratta di una “dieta” che ti permette di mangiare quello che vuoi nel rispetto delle quantità di micro e macro nutrienti di cui hai bisogno.

E si, è davvero così facile come sembra.

Come Seguire la Dieta Flessibile?

Per seguire la dieta flessibile ti consigliamo di procedere così:

  1. Leggi il nostro articolo su come impostare la dieta flessibile
  2. Scarica la guida gratuita che abbiamo preparato per te
  3. Calcola micro e macro nutrienti in base al tuo fabbisogno
  4. Vai a fare la spesa e smettila di disertare le uscite con gli amici
  5. Muoviti di più, cammina, trova il gusto ed il piacere di fare attività fisica

Cinque semplici passi per cominciare davvero a stare bene sono sufficienti. Con il tempo imparerai a leggere le etichette di ciò che compri, a prediligere gli alimenti preparati da te, a ordinare una bella pizza senza sentirti in colpa e, soprattutto, a non pensare più agli sgarri.

Scommettiamo? Inizia questo percorso e poi torna a farci sapere come ti sei trovato! E se hai esagerato, pazienza! Ricomincia a prenderti cura di te il giorno successivo, non digiunare e non compensare con l’attività fisica perché non serve assolutamente a NIENTE.