Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Cosa Mangiare al Posto della Pasta per Dimagrire?

0 113

Stai cercando di limitare i carboidrati ma non sai cosa mangiare al posto della pasta per dimagrire?

Molte persone sono abituate a mangiare tutti i giorni a pranzo la pasta, un alimento semplice quanto buono che può essere preparato in tantissimi modi.

Tuttavia mangiare ogni giorno la pasta non è proprio l’ideale per chi è a dieta e vuole perdere qualche chilo.

Questo significa che la pasta fa ingrassare?

Si Può Mangiare la Pasta a Dieta?

Il segreto per restare in forma seguendo un’alimentazione sana ed equilibrata è quello di variare i cibi che si consumano, cercando di non esagerare mai con le quantità.

All’interno di una Dieta Flessibile è molto importante calcolare le calorie ed equilibrare i macronutrienti che si assumono ogni giorno.

Carboidrati, proteine e grassi vanno sempre assunti nelle giuste quantità per assicurare al nostro organismo tutti i nutrienti necessari.

Per dimagrire è fondamentale variare l’alimentazione (nessun cibo nella Dieta Flessibile è vietato) restando però entro un range di calorie che dipende dal proprio fabbisogno energetico.

Se la pasta a dieta quindi è concessa bisogna però fare attenzione alla quantità che se ne mangia, al modo in cui si condisce e alla frequenza con cui si consuma.

E’ molto importante variare l’alimentazione con delle alternative alla pasta, per assumere oltre che carboidrati anche proteine, fibre e grassi nella giusta quantità.

Vediamo assieme qualche idea per sostituire la pasta, mangiando piatti sani e gustosi.

Cosa Mangiare al Posto della Pasta?

Esistono diverse alternative alla pasta, che consentono di preparare ogni giorno dei piatti squisiti e veloci.

I cereali integrali, come ad esempio il riso venere, il riso rosso e il farro, contengono più proteine rispetto alla pasta, hanno un indice glicemico minore e un potere saziante maggiore.

Questo significa che si possono ridurre le quantità, mangiare meno e alzarsi lo stesso da tavola sazi.

Ottimi anche i pseudocereali come la quinoa, l’amaranto e il bulgur ricchi di fibre, molto utili per il benessere dell’organismo.

Un altro piatto che si può sostituire alla pasta tradizionale è la pasta di legumi.

Prodotta al 100% con farina di legumi, questa pasta è senza glutine, ricca di proteine e ferro.

La pasta di legumi è perfetta per preparare diverse ricette e davvero buonissima.

Esiste anche la pasta di canapa, ricca di proteine grassi omega 3 e 6.

Meno conosciuto, ma davvero un ottimo sostituto della pasta, il konjac un tubero che viene impiegato per preparare un tipo di pasta senza glutine, con pochissime calorie e ricca di fibre.

In alternativa se si vuole evitare di mangiare la pasta tutti i giorni, si può optare anche un secondo a base di carne o di pesce, o ancora un piatto vegetariano completo, come ad esempio gli hamburger vegetariani.

Esistono davvero tante ricette buonissime che consentono di seguire una dieta equilibrata senza privarsi del gusto.