Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Cosa NON fare per dimagrire

0 377

Circa l’80% delle persone che si rivolgono a noi vogliono dimagrire e ci hanno già provato decine e decine di volte senza risultati.
In questo articolo ti svelo cosa NON fare per dimagrire in modo sostenibile e duraturo!

Queste persone provano differenti diete, fanno tante cose differenti, ma alla fine se perdono qualche kg, li rimettono tutti su con gli interessi.

In realtà dimagrire è FACILE (eh si!)…

…ma per quanto sia facile fare le cose giuste, è anche molto facile fare le cose SBAGLIATE e voglio scriverti esattamente cosa NON fare per dimagrire nel modo corretto

(..e in ogni punto ti riassumerò pure in due frasi cosa devi fare)

cosa non fare per dimagrire donna

Per dimagrire NON devi:

– Eliminare i carboidrati. 
Noi siamo amanti dei carboidrati, così come ogni altro Italiano.
Pane, pasta, pizza, patate, perché eliminarle?
Perché per luogo comune si pensa che i carboidrati facciano gonfiare e vadano eliminati…

…l’errore si basa sul fatto che hai bisogno di macronutrienti che ti diano energia, che derivi dai grassi o dai carboidrati la differenza è poca (devi far adattate il tuo metabolismo a uno dei due carburanti)
I carboidrati sono un carburante più efficace!

Pensi che mangiare 20grammi di olio, che sono 180calorie, sia differente che mangiare un tozzo di pane da 180 calorie?
NO!
Quello che conta è il totale di energia che assumi durante la tua giornata, quindi una alimentazione equilibrata con tutti i macronutrienti va benissimo e non devi eliminare i carboidrati.

– Fare attività aerobica.
Si deve dimagrire? Andiamo a correre!
SBAGLIATO.
L’attività aerobica è la peggiore per dimagrire.
Infatti nella fase di dimagrimento hai già un deficit calorico dato dall’alimentazione, il corpo tende a voler consumare i muscoli perché non gli servono (mentre il grasso si, in caso di carestia)

Se fai attività aerobica, favorisci lo sviluppo delle fibre lente muscolari e il decremento di quelle bianche (quelle che ti fanno apparire “tonico o muscoloso”)
E quindi i muscoli diminuiscono di volume, e ti rinsecchisci ma non dimagrisci.

L’attività migliore per dimagrire è quella ad alta intensità.
Corpo libero o pesi, con allenamenti che sviluppino i muscoli e migliorino la massa magra.
>> Come quelli che trovi nella nostra membership corpo da sogno

– Allenarti decine di ore a settimana.
L’allenamento è uno stress per l’organismo, farne troppo aumenta il cortisolo, l’ormone dello stress.
in fase di dimagrimento, devi necessariamente tenere al minimo il volume di allenamento, e tenere sforzi brevi con carichi importanti.

Stressa i muscoli rapidamente, e poi riposa.
Quindi devi fare esercizi con i pesi o a corpo libero, per breve periodo di tempo, magari con una alta frequenza.
Se ti alleni 20 minuti al giorno, puoi farlo anche ogni giorno e darai un importante stimolo ai tuoi muscoli.
Se ti alleni 2 ore, farlo ogni giorno ti distruggerà (ma anche farlo semplicemente 3 volte a settimana, 2 ore ad allenamento è decisamente troppo!)

– Mangiare come un uccellino.
La dieta ipocalorica marcata è una arma a doppio taglio.
Devi sicuramente ridurre le calorie per dimagrire, questo è indubbio.
Ma se diminuisci troppo le calorie, succede che consumi principalmente muscoli perché il corpo inizia a percepire la carestia.

Un deficit corretto deve essere piccolo e protratto nel tempo.
Mangiare come un uccellino è la strada per perdere tanto peso immediatamente, ma la maggior parte di questo sarà composto da liquidi, massa magra (i muscoli) e solo in piccola parte grasso.

Se invece dai abbastanza nutrienti da permetterti un allenamento efficace, il corpo consumerà sopratutto grassi e manterrà i muscoli ben pieni, idratati, e presenti nel tuo corpo.

>> Se vuoi calcolato l’apporto preciso di nutrienti che devi mangiare ogni giorno dai nostri nutrizionisti, richiedi la mappa dei macros personalizzata

Per strutturare un piano di Dieta Flessibile corretto, puoi fare da solo con il manuale completo alla dieta flessibile
> Clicca qui per l’offerta sul manuale completo

L’unico abbinamento sensato da fare alla Dieta Flessibile è la strategia temporale chiamata “Digiuno Flessibile“.
> Qui ti spiego di che si tratta 

Mario Giglio
Fondatore di Dieta Flessibile Italia