Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Cos’è la Dieta Metabolica?

0 333

Cos’è la dieta metabolica di cui si sente sempre tanto parlare?

In poche parole si tratta di un principio alimentare per cui si sfruttano le fasi cataboliche ed anaboliche controllando quelle in cui si brucia grasso e quelle in cui si forma massa muscolare.

La dieta metabolica è una particolare forma di dieta cheto dove le quantità di carboidrati sono molto limitate nell’arco della settimana.

L’obiettivo di questa dieta è quello di perdere peso senza il conto delle calorie ma con un deficit calorico che si ottiene alternando pasti chetogenici clinici a ricariche glucidiche.

Ecco nello specifico cos’è la dieta metabolica e come funziona.

Dieta Metabolica Schema  

Il principio di questa dieta punta tutto sullo sfruttamento di metabolismo glucidico e lipidico che verranno controllati con l’alimentazione con la seguente distinzione:

  • Dal lunedì al venerdì viene attivato il metabolismo lipidico.
  • Dal sabato alla domenica si attiva quello glucidico.

Il dimagrimento, quindi, sbilancia continuamente l’attenzione su uno dei due macro nutrimenti.

Questa dieta inizia con una fase di almeno tre settimane chetogeniche in cui il corpo si stabilizza in chetosi e diventa un buon ossidatore lipidico privandosi quasi totalmente dei carboidrati.

Dopo questo periodo di scarico l’alimentazione prevederà grassi e proteine con ridotti quantitativi di carboidrati fibrosi come le verdure.

L’ultima fase prevede il carico di carboidrati che, nell’arco di 48 ore, mira a mangiare prevalentemente carboidrati e proteine riducendo significativamente i grassi.

Quindi si va a ribaltare l’alimentazione sostenuta nella prima fase, dando la possibilità ai muscoli di ricaricarsi per ripartire con la fase chetogenica.  

Un menu standard, per capirci, prevede salmone a colazione, petto di pollo e verdure a pranzo e orata con verdure a cena il lunedì. Questo tipo di pasti prosegue in questo modo fino al venerdi perché il sabato vengono re-introdotti i carboidrati come pane, pasta e riso.

Dieta Metabolica Funziona?

Per noi che siamo portatori del metodo flessibile è piuttosto controverso e sbagliato colpevolizzare i carboidrati come l’unica fonte di grasso corporeo.

Difatti la dieta flessibile non colpevolizza nessun alimento ma li ammette tutti se sono bilanciati rispetto alle quantità di cui abbiamo bisogno.

Quindi se da un lato può essere una dieta funzionante perché riduce l’appetito, dall’altro non è detto che questa possa funzionare su tutte le persone proprio per via delle loro specificità metaboliche.

Inoltre risultano critiche le lunghe attese senza carboidrati e il mancato calcolo di macronutrienti e calorie, un dettaglio che potrebbe comportare errori grossolani di nutrizione e l’ingerimento di eccessive quantità di grassi.

Inoltre è una dieta che non permette alle persone che non amano carne e pesce di poter seguire un regime alimentare adeguato, senza contare l’impegno economico che richiede.

Non vogliamo criticare gli studi del Dott. Mauro di Pasquale, illustre esperto di nutrizione.

Vogliamo solo farti rendere conto che forse la dieta metabolica non è adatta a tutti e che può essere circoscritta solo a determinate necessità di perdita di peso.

Al contrario la dieta flessibile è in grado di rispondere a tutte le esigenze di dimagrimento perché non esclude alimenti, è bilanciata sul proprio fabbisogno di micro e macronutrienti e ci libera dal concetto di dieta sostituendolo con quello di alimentazione sana e controllata.