Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Deficit Calorico per Dimagrire

0 141

Hai mai sentito parlare di deficit calorico per dimagrire? Scopriamo assieme cosa significa e perché è importante per perdere peso.

Ti è mai capitato di chiederti “perché non dimagrisco?”… di seguire una dieta senza risultati e abbandonare l’obiettivo, pensando che tanto ogni sforzo è inutile?

Potrebbe essere che non hai applicato la regola del deficit calorico a dieta!

Un sistema efficace per perdere peso che si basa sul diminuire le calorie assimilate giornalmente.

Vediamo nello specifico di cosa si tratta e come si calcola il deficit calorico in base alle proprie esigenze nutritive.

Significato Deficit Calorico

Tutti i macronutrienti che mangiamo ogni giorno hanno un determinato valore calorico.

A seconda degli alimenti questo valore può variare molto. Ad esempio 100 g di mela forniscono circa 50 kcal, 100 g di pasta cruda invece contengono circa 360 Kcal.

La caloria in poche parole è un’unità di misura che permette di calcolare l’energia.

Quando assumiamo una quantità di calorie maggiore rispetto al nostro fabbisogno calorico giornaliero, l’organismo non riuscendola ad utilizzare tutta, l’accumula.

In poche parole se si mangiano troppi cibi calorici, si ingrassa, al contrario se invece si consuma una quantità inferiore di calorie si perde peso.

Questo concetto è tanto facile da capire ma un pò meno da mettere in pratica senza le adeguate conoscenze e gli strumenti utili al calcolo dei macronutrienti e delle calorie.

Il deficit calorico è la diminuzione delle calorie consumate rispetto a quelle necessarie per il mantenimento del peso, ed è molto utile per dimagrire.

Attenzione però perché un deficit calorico elevato può essere dannoso per il nostro corpo, ridurre il metabolismo basale, causare malesseri e diminuzione delle forze.

Come stabilire allora quanto deficit di calorie per perdere peso in modo sano è necessario?

Come Calcolare il Deficit Calorico

Per calcolare il deficit calorico ideale per perdere peso in modo sano, è importante conoscere il proprio fabbisogno calorico giornaliero che dipende dal dispendio calorico giornaliero.

Il fabbisogno calorico è dato dalla somma delle calorie che servono per:

  • Metabolismo Basale ovvero tutte le funzioni metaboliche vitali a riposo, che variano a seconda del sesso, dell’età e della massa muscolare.
  • Dispendio energetico a lavoro, che dipende dalla professione che si svolge. Un operaio chiaramente ha bisogno di più energia rispetto a chi svolge un lavoro in ufficio.
  • Attività fisica e stile di vita.

In genere quando si vuole perdere peso si parte dal calcolo del fabbisogno calorico e si riducono le calorie assunte con la dieta di circa 500 kcal ma questo valore può cambiare a seconda delle esigenze personali.

Per essere sicuri di fare bene i calcoli ed assumere la giusta quantità di calorie per dimagrire in base al proprio fabbisogno, è sempre consigliato affidarsi a un nutrizionista.

Solo con l’aiuto di un nutrizionista sarà possibile inoltre stilare una dieta personalizzata ed efficace per perdere peso in modo sicuro.

Per richiedere una consulenza gratuita ed accedere al percorso di coaching nutrizionale, clicca nel bottone qui sotto: