Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Differenza fra Ricarica e Sgarro nella Dieta

0 1.129

Ogni giorno riceviamo almeno 100 email e 200 messaggi sui nostri social Dieta Flessibile Italia con un dubbio costante: “come lo imposto lo sgarro? Come faccio la ricarica?”

Da questi messaggi notiamo come sgarro e ricarica siano usati come sinonimi, ed in questo siano maledetti i bodybuilder che (grazie all’uso di farmaci) dedicano interi giorni allo “sgarro” senza controllo facendolo passare per una cosa utile alla crescita o alla performance…

Giorno di Ricarica

Andiamo innanzitutto a capire quindi cosa è una ricarica.

La ricarica è una delle strategie di dimagrimenti che spesso utilizziamo con i nostri clienti per assicurarci che possano ottenere i migliori risultati possibili.
Che il “refeed“, o ricarica, sia una strategia adatta a te dipende da diversi aspetti.

In questo articolo il mio scopo è di informarti sulla ricarica e dirti tutto ciò che c’è da sapere per bruciare più grasso possibile nel minor tempo possibile evitando fame, squilibri ormonali e diete noiose.

Come sempre… Dieta Flessibile arriva in tuo soccorso!

Questo video ti spiega come gestire lo sgarro e come può invece distruggere la tua dieta

Andiamo al sodo: Cosa è la ricarica?

Vediamo come la ricarica può farti bene in un piano di dimagrimento, come si può strutturare e come puoi gestirla al meglio, ma soprattutto in cosa è diverso dallo sgarro.

Sicuramente stai già utilizzando il Sistema Dieta Flessibile per rendere il tuo stile di vita migliore e consumare i cibi che ami e quindi non dover aspettare con ansia il “giorno di sgarro” per mangiare esattamente ciò che vuoi.
Con questo approccio, finché li inserisci nei tuoi macros, puoi mangiare quei cibi ogni singolo giorno.

Uno dei motivi per cui la Dieta Flessibile è diventata il sistema più facile e sostenibile al mondo è proprio questo, nessun cibo escluso!
Ti consigliamo di approfondire la Dieta Flessibile con il nostro Manuale Completo Alla Dieta Flessibile in modo da diventare padrone della tua dieta e non succube.

Ci sono delle differenze chiave da conoscere sul giorno di ricarica e che lo differenzia moltissimo da un semplice sgarro, quindi andiamo a vedere tutto nel dettaglio per comprendere a fondo un giorno di ricarica e imparare a gestire i macros in un giorno del genere per poter bruciare grasso mangiando ancora di più!

Differenza tra Sgarro e Ricarica nella Dieta

Quindi parliamo di cosa è una ricarica.

Essenzialmente è un periodo dove si innalzano i macros anche al di sopra del livello di mantenimento.
Ogni volta che iniziamo un piano di dieta siamo in deficit calorico, il corpo di conseguenza si adatta rallentando leggermente il metabolismo, come ti ho spiegato in questo articolo.

Nel tempo il metabolismo si adatterà allo stress rallentando sempre di più (che è il problema maggiore che ti creano le diete drastiche), e più il metabolismo rallenta più rallenterà la tua perdita di grasso.

Il refeed si utilizza generalmente come metodo per incrementare i livelli di leptina mentre sei a dieta (la leptina è l’ormone che regola la sazietà).
Questo ormone regola la fame e regola il riempimento/svuotamente delle cellule di grasso.

Solitamente infatti è utilizzato proprio con questo scopo, in modo da aumentare il metabolismo e mantenere la perdita di grasso costante.
Il problema è che i “coach” o i “nutrizionisti” improvvisati che trovi in giro non ti calcolano una ricarica, ma ti daranno un giorno interamente libero per non farti pensare alla dieta (solitamente misera e da fame) che ti hanno costretto a fare…

Cheat Meal Significato

Infatti il caro prezzo di uno sgarro (e dell’ignoranza di chi te lo ha consigliato) è che NON aumenta affatto il metabolismo a differenza di una ricarica.

Gli studi hanno dimostrato infatti che il modo migliore per aumentare leptina e metabolismo è semplicemente calcolare i nutrienti fino alle calorie di mantenimento, non andare incredibilmente oltre con i nutrienti come fai con lo sgarro.

Non avere il controllo dei tuoi macros, oltre ai vari problemi di perdita peso e grasso che può comportare, è il non avere idea delle calorie.

Per calcolare una ricarica dobbiamo guardare attuali della tua dieta, per quanto tempo le hai seguite e farci un’idea di quanto il tuo metabolismo è rallentato a seguito della restrizione calorica.

Anche se con il nostro piano personalizzato, la Mappa Dei Macros, non superiamo mai un deficit di 15/20% in una dieta e gli lasciamo mangiare ciò che vogliono, una dieta porta sempre un deficit a cui bisogna rimediare in modo intelligente.

Cosa che il nostro team di nutrizionisti applica valutando costantemente 26 parametri differenti per ottenere una Mappa Dei Macros personalizzata sui tuoi parametri personali fisici e metabolici.

A volte una ricarica è perfetta per interrompere uno stallo o un deficit e impennare nuovamente il metabolismo.
Inoltre, a chi non piace un giorno a carboidrati doppi!

Ogni Quanto Ricaricare nella Dieta?

Prima ti dirò una cosa che hai sentito un milione di volte.

Ognuno è diverso.

Quello che funziona per te, al 99% non funzionerà allo stesso modo per un altro cliente. Ecco perchè ogni cosa che facciamo qui è personalizzata al 100% basandoci sui parametri fisici e metabolici di ogni singola persona.

Quando acquisti una nostra Mappa Dei Macros creiamo un piano per te, e solamente per te. Non esiste una dieta buona per tutti.

Lo stesso vale per la ricarica. Non possiamo impostare la tua ricarica come quella della signora Maria o come quella di Luigino, dobbiamo prima valutare la tua esigenza di perdere grasso o mettere muscolo e poi fare ogni calcolo possibile.

Giorno di Ricarica

Quando creiamo un piano personalizzato prima stabiliamo le calorie del piano.
Innanzitutto, cerchiamo di stabilire le calorie che tu bruci ogni giorno, stabiliamo il deficit calorico ottimale e otteniamo il tuo piano calorico.

Queste calorie vengono poi suddivise nei macros (carboidrati, grassi e proteine) ideali per la tua situazione metabolica in modo che possiamo innescare nel tuo corpo un processo immediato di perdita grasso, ed allo stesso tempo conservare la tua massa muscolare e tenere i livelli ormonali ai livelli migliori possibili.

Nelle diete “classiche” o nelle diete drastiche tutto ciò non avviene.

Per il calcolo della ricarica dobbiamo andare a guardare le calorie che stai seguendo attualmente, per quanto tempo le hai seguite e farci un’idea del metabolismo e di quanto questo sia rallentato.
In questo modo sappiamo il tuo TDEE, cioè il livello di mantenimento.

Qui è dove possiamo impostare una ricarica.

RICARICA DI CARBOIDRATI

Dal momento che i carboidrati sono anabolici, salvano i muscoli e li proteggono e aiutano il corpo a recuperare dall’attività fisica, vogliamo che siano i carboidrati a salire ed i grassi a scendere (ma leggermente).
Possiamo anche abbassare un minimo le proteine, ma dipende moltissimo dalla situazione.

Vuoi che creiamo un piano perfetto su di te? Clicca Qui

Ricarica Carboidrati Cosa Mangiare?

La strategia generale per impostare un giorno di ricarica, in molti casi, è come segue:

  • Proteine ridotte del 5-15%
  • Grassi ridotti del 10-20%
  • Carboidrati alzati del 50-100%

Questo incremento nei carboidrati darà al metabolismo un’impennata, un picco, in più eviterà di farti sentire fame, voglie e ti darà la possibilità di mangiare davvero di più.

Quando ancora più facile pensi possa essere fare una dieta se puoi già di base mangiare quello che vuoi, ma se una volta a settimana puoi addirittura mangiarne ancora di più!..

Facile no?..

Ricarica Carboidrati Cosa Mangiare
Ricarica Carboidrati Cosa Mangiare

Cheat Day Cos’è?

Giorno Sgarro. Pasto Sgarro. Settimana Sgarro.

Cheat Weeks. Cheat Day. Cheat Meal.

In quanti altri modi possiamo chiamarlo ed identificarlo… resta sempre lo stesso (sbagliato) concetto.

Non mi fraintendere, la sola idea di ingozzarsi senza minimamente pensare a cosa sto facendo può anche stuzzicarmi, ma se ho l’obiettivo di bruciare grasso, mettere muscoli puri, allora gli sgarri sono solo inutili.

Lo possiamo tranquillamente dire in base all’esperienza di migliaia di persone disperate che si sono rivolte a noi, di centinaia di atleti che si sono rotti le scatole e che ora sono con noi… lo possiamo dire perchè IO prima di loro mi ero stancato.

SGARRARE NELLA DIETA

Uno sgarro non è altro che infilare più cibo possibile nella tua bocca nel tentativo di soddisfare le tue voglie.
Con un pasto sgarro non c’è limite, e come avrai capito la differenza è colossale.

Le persone che fanno lo sgarro lo fanno perchè hanno letto online del bodybuilder, dell’attore pompato del momento, del “bro” di turno in palestra.
O hanno un coach ancorato al bodybuilding anni 70′ che non ha una minima idea della scienza e non può sapere i numeri dietro una dieta. Ti danno giusto un pasto sgarro perchè il resto dei giorni ti danno 800kcal di merluzzo e pollo, al massimo riso se non è uno anti-carboidrati (alza la mano se ti è successo).

C’è zero scienza dietro. Nessun vantaggio.

Lo fanno solo perchè:
1) utilizzano determinate sostanze di “aiuto”
2) non utilizzano sostanze e sono solo ignoranti

Nella maggior parte dei casi fanno solo danni. Se il mio coach mi desse un pasto sgarro mentre sono i preparazione per una gara o un servizio fotografico da fitness model, potrei facilmente distruggere un mese di lavoro.

Pizza, anelli di cipolla fritti, cheesburger
Attenzione, sono tutti cibi che mangio regolarmente e che i nostri clienti mangiano con frequenza.
Ma sappiamo quanti ne possiamo mangiare, non ci riempiamo la bocca allo sfinimento senza una pallida idea di cosa stiamo combinando!

Come Rimediare a uno Sgarro nella Dieta

Ecco il punto.

Dieta Flessibile vuol dire che puoi mangiare quello che ti pare, ciò di cui hai voglia senza limitazioni finchè rientra nei tuoi macros.

Quella pizza di cui abbiamo parlato? Ci rientra facilmente, anche ogni giorno.

Devi solo essere sicuro che rientri nei tuoi macros, o nei tuoi macros di ricarica. Con Dieta Flessibile non c’è nemmeno motivo di sgarrare!
Mangi i cibi che ami mantenendo la perdita di grasso costante.

Messa in modo chiaro e semplice, lo sgarro è la soluzione per i pigri, che vogliono la “cosa facile” e preferiscono una dieta da fame tutta la settimana per poi non contare nulla nel weekend

Sapere cosa fare, essere cosciente ed essere al volante, nel sedile di guida mentra fai la dieta è invece la decisione di chi è davvero deciso a prendere in mano la sua dieta e la sua vita.
Contare i macros quindi è la decisione che ti darà risultati garantiti.

Considerando che ogni giorno sei libero di mangiare lo stesso alimento che mangeresti nello sgarro, solo con coscienza e raggiungendo i tuoi macros che non ti distruggerà il lavoro di settimane… già, aiuta decisamente di più!

Con una ricarica invece che con lo sgarro la leptina risponde meglio ed il metabolismo si alza, consentendoti di dimagrire di più mangiando di più.

Con una ricarica puoi scegliere di limitare quanto mangi, sai quanto e cosa stai per introdurre, nonostante tu ti stia facendo una scorpacciata di carboidrati.

Una ricarica è pianificata. Pianifichi in anticipi quando ricaricari i carboidrati, quando alzerai le calorie.
Uno sgarro può anche essere pianificato, ma c’è zero controllo, zero calcolo, zero precisione…

Essendo impreciso, avrai solo risultati imprecisi.

Lo sgarro è il risultato di una dieta che ti fà soffrire, che ti limita e ti priva… una dieta che ti lascia libero non ti porterà mai a questo.

Ed è per questo che ti invito a leggere di più sulla Dieta Flessibile con la semplice Guida Di Avviamento Gratuita e se vuoi approfondire e sapere come usare il sistema in modo assolutamente completo e autonomo a leggere il Manuale Completo Della Dieta Flessibile.

La Ricarica è Utile?

Dopo aver parlato di tutto questo, come ti può essere utile la ricarica?

Beh… possiamo discuterne per giorni. Ognuno è diverso abbiamo detto, risponde a modo suo.

La leptina risponde aumentando ed innalzando il metabolismo basale, questo ovviamente aumenta la capacità di bruciare grasso.
Se ti senti come se avvessi raggiunto un blocco nella perdita di grasso, una ricarica potrebbe sbloccare la situazione.

Fallo e noterai che la perdita di grasso riparte immediatamente.
Fallo ed la perdita pesa ricomincierà nuovamente.

Una ricarica aiuta anche con il calo del cortisolo e questo aiuterà di conseguenza ad aumentare il metabolismo. Come bonus il calo del cortisolo ti aiuterà ad eliminare un po’ di liquidi extra che probabilmente hai accumulato per lo stress ed altri fattori legati alla dieta.

Può anche aiutarti a sbloccare a livello intestinale, nel tratto digestivo e causare un nuovo movimento nella perdita peso.
Tutti questi elementi insieme possono già portare ad una perdita di 1/2kg a distanza di un paio di giorni (cosa piuttosto comune in realtà).

Vedere la bilancia che si muove di nuovo è sicuramente un modo per ricaricarti e darti nuova energia mentale e focus nella dieta.

ALTRI BENEFICI

Una ricarica è utile per dare una spinta ai tuoi livelli di energia, soprattuto quando ti alleni.
Continuando ad allenarti in deficit calorico la probabilità è che inizi a consumare glicogeno nel tessuto muscolare, che renderà il continuare ad allenarsi sempre più faticoso.

Dal momento che i carboidrati in un refeed sono elevati il glicogeno a livello muscolare si ripristina e questo influisce enormemente sulla tua performance.
Spesso notiamo che quando i nostri clienti si allenano dopo una ricarica stabiliscono nuovi record personali nei sollevamenti o nelle prestazioni in palestra.

E’ anche un eccellente “boost” per il tuo umore. Sapere di avere un giorno a carboidrati incredibilmente alti di sicuro ti renderà felice, in più tutti i carboidrati tengono alto l’umore grazie all’aumento dei livelli di serotonina nel cervello, che è l’ormone della felicità ed influenza stress, umore e motivazione.

Ci sono tanti modi in cui una ricarica più di uno sgarro ti aiuteranno nel tuo percorso di dieta e cambiamento corporeo.

Vuoi che il nostro staff crei per te un piano perfetto di nutrizione personalizzato?
Ci baseremo su 26 diversi parametri metabolici e fisici per darti un piano che garantisce il 110% del risultato, vieni a scoprire la Mappa Dei Macros!