Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Intolleranza al Glutine Come Riconoscerla?

0 333

Intolleranza al Glutine Come Riconoscerla? Quali sono i sintomi e quali cibi bisogna evitare?

Sempre più persone soffrono di questo tipo di intolleranza, ma cos’è glutine e perché può fare male?

Il glutine è un componente proteico, contenuto in molti cereali come il grano, il farro, l’avena, il segale e l’orzo.

Nei soggetti allergici al glutine (celiaci) è in grado di scatenare una potente reazione del sistema immunitario che crea danni all’intestino, ma si può essere anche sensibili al glutine e soffrire di piccoli sintomi che spesso non si riescono a comprendere.

Questo complesso proteico infatti può causare anche diversi fastidi poco gravi che però creano disturbi di varia natura ed un malessere generale.

Come capire se si è intolleranti al glutine?

Scopriamo assieme tutti i sintomi dell’intolleranza al glutine e cosa mangiare per stare bene.

Sintomi Intolleranza al Glutine

L’intolleranza al glutine non è sempre facile da riconoscere soprattutto quando si ha una lieve intolleranza e non si conoscono i possibili effetti.

Il modo più facile per comprendere se si è sensibili a questo complesso proteico, chiaramente è fare il test di intolleranza al glutine, ma ci sono una serie di indizi che si possono ricondurre a questo disturbo.

Tra i sintomi dell’intolleranza al glutine più comuni ci sono:

  • Disturbi Gastrointestinali (mal di pancia e senso di gonfiore, aria nello stomaco, diarrea alternata a stitichezza)
  • Mal di Testa, Nausea e Vomito
  • Senso di Stanchezza
  • Sbalzi di Umore
  • Irritabilità e Senso di Disorientamento
  • Eczemi
  • Malassorbimento dei Nutrienti e Perdita di Peso

I sintomi possono essere più o meno gravi a seconda della persona e non per forza devono verificarsi tutti.

Può essere utile tenere un diario alimentare in cui segnare ogni giorno cosa si mangia ed eventualmente se si ha avuto qualche malessere dopo i pasti.

E’ molto importante prestare attenzione se si ha qualche sintomo dopo aver consumato cibi con glutine ed eventualmente sottoporsi ad una visita medica.

Intolleranza al Glutine Cosa Mangiare

Che alimentazione bisogna seguire se su ha un’intolleranza al glutine?

Il glutine purtroppo si trova in tantissimi cibi ed anche in alcune bevande!

I farinacei ne sono ricchi, ma bisogna attenzione perché si può trovare anche in tantissimi alimenti confezionati e prodotti da supermercato.

Tra i cibi che contengono glutine in maggiori quantità, da evitare in caso di intolleranza:

  • Pane, carcker, pasta e pizza
  • Cereali
  • Dolci e prodotti da forno
  • Fritture
  • Birra
  • Insaccati e carni lavorate
  • Alcune Zuppe
  • Molte salse e latticini

Perfino molti cosmetici, farmaci ed integratori contengono glutine, per questo è molto importante leggere sempre le etichette dei prodotti.

La maggior parte dei prodotti di Dieta Flessibile Nutrition è Gluten Free, come ad esempio l’integratore bruciagrassi, l’integratore di creatina, il pre-workout, il drenante, le proteine del siero del latte.

Puoi visitare l’intero shop online di Dieta Flessibile Nutrition cliccando nel bottone qui sotto:

Per una dieta senza glutine si possono consumare tutti gli alimenti naturalmente privi di glutine e i prodotti confezionati gluteen free che spesso si trovano in degli speciali scaffali al supermercato.

Tra i cibi consigliati per l’intolleranza al glutine:

  • Carne, pesce, crostacei e molluschi non lavorati e non mischiati con altri ingredienti
  • Riso in chicchi, grano saraceno in chicchi, amaranto in chicchi, miglio e quinoa in semi
  • Patate
  • Latte fresco, yogurt e formaggi
  • Tutti i tipi di frutta e verdura fresca
  • Legumi
  • Caffè, tè e tisane a base di frutta ed erbe
  • Vino
  • Miele
  • Marmellata