Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Intolleranza al Lattosio Dieta e Consigli Alimentari

0 96

Se quando bevi un bicchiere di latte o dopo che mangi una mozzarella fresca e un pò di formaggio avverti qualche disturbo, allora potresti essere intollerante al lattosio!

Ma cosa è l’intolleranza al lattosio e cosa comporta?

Cerchiamo prima di tutto di capire cosa è il lattosio e in quali alimenti si trova.

Il lattosio è uno zucchero e più precisamente un disaccaride composto da glucosio e galattosio, che si trova naturalmente nel latte e nei suoi derivati.

Poiché il latte viene utilizzato per tantissime preparazioni alimentari, è molto facile trovarlo in diversi cibi come ad esempio dolci, cioccolato, gelato, caramelle, merendine, salse, budini, pane, cibi in scatola, prodotti da forno e tanti altri ancora…

Il lattosio viene ricavato industrialmente dal latte ed utilizzato persino in alcuni farmaci e integratori come eccipiente.

Solitamente il contenuto di lattosio nelle preparazioni alimentari e negli integratori è basso, ma se si ha una severa intolleranza al lattosio sarebbe bene comunque evitarli leggendo attentamente le etichette dei prodotti che si acquistano.

Come capire se si è intolleranti al lattosio? Quali sono i sintomi dell’intolleranza al lattosio?

Sintomi Inotolleranza Lattosio

Cos’è l’intolleranza al lattosio come si riconosce?

L’intolleranza al lattosio è un disturbo causato dall’assenza o da un deficit dell’enzima lattasi, l’enzima che permette di digerire il lattosio e scomporlo nei due zuccheri che lo costituiscono, il glucosio e galattosio.

Quando questo enzima manca, il lattosio ingerito con gli alimenti non viene scomposto e causa diversi problemi all’organismo.

Esistono diversi gradi di intolleranza al lattosio, a seconda del deficit di lattasi: chi ha una minima espressione dell’enzima ha un’intolleranza minore e quindi può assumere dosi limitate di lattosio senza che si manifestino sintomi, a differenza di chi ha un deficit grave.

Quali sono i sintomi dell’intolleranza al lattosio?

Fra i sintomi di intolleranza al lattosio ci sono:

  • Mal di pancia
  • Gonfiore
  • Disturbi intestinali
  • Senso di pienezza
  • Mal di testa e nausea
  • Spossatezza
  • Eruzioni cutanee

I sintomi si manifestano dopo aver mangiato alimenti contenenti lattosio e possono variare di intensità a seconda della gravita dell’intolleranza.

Se accusi anche uno di questi sintomi dopo aver mangiato cibi contenenti lattosio è molto importante modificare la propria dieta e rivolgersi al proprio medico di fiducia per eseguire gli esami diagnostici.

Intolleranza Lattosio Cosa Mangiare?

Se sei intollerante al lattosio o hai il dubbio di esserlo, dovresti cominciare a preferire sempre gli alimenti senza lattosio.

L’intolleranza al lattosio è una condizione molto comune, per questo è molto facile trovare al supermercato, in farmacia e online prodotti senza lattosio che possono essere assunti tranquillamente da tutti.

Ad oggi vengono prodotti anche formaggi senza lattosio e latte senza lattosio che possono sostituirsi perfettamente ai prodotti tradizionali.

Se l’intolleranza non è molto grave si possono mangiare anche i formaggi stagionati, come il grana, il parmigiano o il pecorino, che hanno un basso contenuto di lattosio.

Concessi anche i formaggi arricchiti con il Lactobacillus acidophilus, un batterio in grado di digerire il lattosio al posto nostro.

Da evitare assolutamente invece i formaggi freschi come la mozzarella, gli spalmabili e quelli a pasta molle.

Per chi è intollerante al lattosio sono da evitare anche i prodotti che hanno come ingrediente il latte, quindi ad esempio il gelato, il burro, le creme, il cioccolato al latte, il pane ed i prodotti da forno.

Se si ha qualche dubbio è sempre bene consultare l’etichetta dei prodotti alimentari che si acquistano, verificando che il lattosio non sia fra gli ingredienti.

Spesso infatti il lattosio si trova anche negli insaccati, nei sughi, nei dadi per il brodo ed in tanti altri prodotti confezionati.