Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Intolleranze e Aumento di Peso

0 415

Molte persone oggi collegano l’aumento di peso o le diffcoltà a perdere peso con eventuali intolleranze alimentari, ma può essere vero?

Ci è successo più volte a Dieta Flessibile Italia di sentire persone lamentarsi del fatto che non riuscivano a dimagrire accusando una eventuale intolleranza alimentare ma senza mai averne accertato in qualche modo la presenza… è necessario fare un po’ di luce!

Intolleranza Alimentare Sintomi

Partiamo con il capire cosa è una intolleranza alimentare.
L’intolleranza alimentare è quella condizione medica in cui un alimento crea reazioni sfavorevoli o negative a causa dell’incapacità del corpo di assimilare alcuni suoi elementi.

I casi più frequenti sono quelli del lattosio, cioè lo zucchero contenuto nel latte, o la celiachia in cui la persona non riesce a gestire il glutine.
Queste situazioni si notano comunque fin da bambini e ci sono test precisi ed efficaci per diagnosticarli.

Ma un altro problema che si potrebbe legare all’assunzione dei cibi (ma non necessariamente alla perdita peso) è quello delle allergie.
Sono reazioni del sistema immunitario che causano sintomi acuti e avversi. Negli ultimi anni però la ricerca ha dimostrato che esistono anche delle situazioni in cui il corpo ha delle reazioni agli alimenti.

Infatti succede a certe persone di sperimentare gonfiori, bruciori o crampi dopo aver ingerito un certo alimento, alcuni arrivano a provare perfino mal di testa ma senza avere alcuna intolleranza all’alimento. Questo succede perchè il sistema immunitario ha delle risposte simili alle risposte allergiche, e la confusione nasce dal fatto che a queste reazioni si associa erroneamente una intolleranza.

Dimagrire scoprendo le intolleranze alimentari

Per andare al punto: non esiste alcun legame tra intolleranze e aumento di peso.

Chi ci dice che ingrassa o aumenta di peso per colpa della sua intolleranza ad un certo alimento lo dice perchè la reazione si è ripetuta a lungo nel tempo e ha causato stati infiammatori. Questi stati infiammatori possono portare a lungo andare a fenomeni come l’insulino-resistenza, possono peggiorare la capacità del corpo di assorbire certi nutrienti e come conseguenza di tutto ciò portare all’aumento di peso.

O, più spesso, la persona confonde il gonfiore con l’aumento di peso.

Quindi la risposta diretta è NO.
Le intolleranze non ti fanno ingrassare. Quando una persona perde molto peso pensando di essere intollerante a certi alimenti, la perdita di peso avviene semplicemente perchè esclude una intera categoria alimentare.

Quindi elimina i latticini, che apportano tanti grassi, o elimina i carboidrati, che sono più ricchi di calorie, senza preoccuparsi però di sostituirli.

Per dimagrire in modo corretto devi sempre partire da ciò che davvero ti fà ingrassare, quindi il rapporto sbagliato tra i macronutrienti, una carenza di proteine, un deficit troppo elevato di calorie (o troppo poco elevato). Sono tutti elementi chiave che trovi nel nostro Manuale Completo Alla Dieta Flessibile.

Come capisco se ho un’intolleranza?

Le intolleranze nascono da diverse cause, infatti non è disponibile un singolo test delle intolleranze.
Oltre a questo serve che un medico esperto capisca se si è di fronte ad una allergia piuttosto che ad una vera intolleranza alimentare.

Quindi, una volta avuti i sintomi, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un medico che farà tutto il processo di diagnosi, assistenza e cura.