Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Il Pasto Libero nella Dieta Flessibile

0 175

Una delle difficoltà principali di chi segue una dieta per dimagrire “standard” è cercare di resistere alle tentazioni, evitando tutte le occasioni in cui si potrebbero mangiare cibi grassi o poco sani.

Per evitare di cadere in tentazioni chi è a dieta, infatti, spesso rinuncia alle serate con gli amici, alle feste o alle riunioni a pranzo o a cena in famiglia.

Questo perché dopo settimane e settimane di privazioni ci vorrebbe davvero una grande forza di volontà per riuscire a dire no davanti a una fetta di torta al cioccolato o a una bella pizza calda.

Ma siamo sicuri che questo sacrificio sia necessario per dimagrire?

Dolci, gelati, pizza, hamburger e patatine fritte sono tutti cibi vietati nella maggior parte delle diete, ma non nella dieta flessibile, un modello di dieta rivoluzionario ed efficace che permette di raggiungere i propri obiettivi mantenendo il buon umore a dieta.

Pasto Libero Dieta Flessibile: cosa si può mangiare?

La dieta flessibile nasce con lo scopo di sviluppare un modello di dieta efficace per perdere peso sostenibile nel tempo, che permette di mantenere i risultati raggiunti.

Questo tipo di dieta oltre a tenere conto delle esigenze nutrizionali, considera anche l’aspetto psicologico, comportamentale e sociale.

Si tratta di un approccio per l’appunto flessibile che si contrappone alle diete rigide con troppe privazioni, difficili da seguire a lungo andare, demotivanti e sempre più spesso causa di malumore.

E’ stato ormai provato che è possibile dimagrire in modo efficace con la dieta flessibile, continuando a mangiare i cibi che piacciono di più e non rinunciando a una pizza con gli amici.

Per concedersi qualche sgarro di tanto in tanto basta saperlo gestire nel migliore dei modi, imparando a rispettare le regole del manuale della dieta flessibile.

Il pasto libero nella dieta è fatto per mangiare quello che più si desidera ed è un ottimo modo per soddisfare eventuali voglie e premiarsi per aver raggiunto degli obiettivi di perdita peso!

Pane, pasta, dolci, patatine, stuzzichini e apertivi… dal punto di vista psicologico sapere di poter mangiare ogni cibo e concedersi qualche cena al ristorante o in pizzeria, è sicuramente importante e di grande aiuto per poter continuare la dieta serenamente, mantenendo l’impegno nel tempo.

La regola del pasto libero è molto semplice, si può mangiare tutto quello che si vuole, purché rientri nei propri macronutrienti.
Per l’80% della giornata si devono fare pasti sani e bilanciati, mentre per il restante 20% della giornata si può mangiare quello che si desidera, anche se si tratta di alimenti poco sani.

Per seguire la dieta flessibile e concedersi i pasti liberi senza ingrassare, è di fondamentale importanza calcolare i macronutrienti che si assumono in modo corretto e preciso.

Per seguire la dieta flessibile, impostarla in modo corretto e rispettare ogni regola per dimagrire, il consiglio è di farsi seguire da nutrizionisti professionisti, esperti del settore.

Con l’aiuto del nutrizionista sarà possibile evitare gli errori più comuni che si commettono a dieta e raggiungere i propri obiettivi più velocemente e serenamente.