Dieta Flessibile® Italia
La Dieta Senza Stress

Se voglio dimagrire, perché continuo a mangiare cibi che so che mi fanno male?

0 733

Sappiamo che la lotta contro il cibo, spesso è una delle sfide più difficili da affrontare quando si cerca di dimagrire. 

Infatti, nonostante il nostro desiderio di perdere peso…

Può essere estremamente difficile resistere a quei cibi che sappiamo essere dannosi per la nostra salute.

La prima cosa da capire è che non sei sola in questa lotta.

Molte donne over 35 che cercano di dimagrire sperimentano gli stessi conflitti interni riguardo al cibo. 

I cibi interi e nutrienti come frutta, verdura, proteine magre e cereali integrali forniscono al corpo i nutrienti di cui ha bisogno per funzionare al meglio.

Ma perché succede questo?

In primo luogo, molte sviluppano una relazione emotiva con il cibo. 

Ci sono cibi che ci fanno sentire felici, sicuri e rilassati.

E mangiarli ci dà una sorta di conforto. 

Questo legame emotivo con il cibo può essere difficile da spezzare, specialmente se ci sentiamo stressati, tristi o soli.

In secondo luogo, molte donne hanno difficoltà a distinguere la fame fisica, dalla fame emotiva. 

Il “senso di fame” può essere disturbato dall’ansia, dalla noia o dallo stress, portandoci a mangiare anche quando non abbiamo bisogno di cibo.

In terzo luogo, spesso ci sentiamo vincolati alle nostre abitudini alimentari.

Potremmo avere un forte attaccamento ai cibi che abbiamo sempre mangiato, anche se sappiamo che non sono salutari per noi. 

Oppure potremmo aver sviluppato un’abitudine di mangiare in modo impulsivo o poco salutare, che è difficile da rompere.

Ma come possiamo superare queste difficoltà e imparare a mangiare in modo più sano e equilibrato?

La prima cosa da fare è cercare di identificare le cause della nostra fame emotiva e imparare a gestirla in modo diverso. 

Ad esempio, se mangiamo quando siamo stressati, potremmo invece cercare di fare una breve camminata o una sessione di yoga per ridurre lo stress.

In secondo luogo, possiamo imparare a distinguere tra fame fisica e fame emotiva…

Concentrandoci sulla sensazione di sazietà che proviamo quando abbiamo mangiato abbastanza.

Se mangiamo solo perché ci sentiamo tristi o annoiati…

Possiamo provare ad affrontare quelle emozioni in modi diversi, come chiamando un amico o facendo un’attività che ci piace.

Infine, possiamo cercare di rompere le abitudini alimentari poco salutari e adottare abitudini alimentari più sane e sostenibili. 

E a proposito di rompere le abitudini alimentari poco salutari, Noi di Dieta Flessibile abbiamo qualcosa per aiutarti.

Di cosa si tratta? 

Scoprilo cliccando sul bottone qua sotto 👇